Cera Paola

Tags:

"Conoscendo questo mondo come pura illusione e perdendo ogni interesse verso esso, come può colui che ha una mente forte provare ancora paura, anche di fronte alla morte?" Così recita la piccola scritta in sanscrito posta al di sotto del teschio. Essa riassume in breve un approccio alla morte a noi tanto estraneo, a cui invece gli asceti induisti Aghori ne hanno fatto uno stile di vita. Qui ne è ritratto uno, cosparso di ceneri, vestito soltanto di un manto rosso e di attributi di Shiva, ci guarda negli occhi con la stessa fermezza con cui farebbe con la morte. Questa rivisitazione dell'Incoronazione di Spine di Caravaggio mostra un atteggiamento verso la morte del tutto estraneo al mondo occidentale.


Per informazioni sull'opera e per l'acquisto contattaci

 

Condividi la pagina sui Social